Oggi siamo qui per raccontarvi la nostra esperienza e le nostre impressioni all’evento CERSAIE tenutosi a Bologna dal 23-27 Settembre.

CERSAIE rimane da sempre uno dei più importanti appuntamenti a livello mondiale per tutti quei settori che si occupano (come noi) di design nell’ambito di ceramiche e arredo bagno.

Pensate che un evento di tali dimensioni, vanta un’affluenza superiore ai 100.000 visitatori, di cui la metà provenienti da tutto il mondo!

Per chi opera nella progettazione e nell’architettura, c’era la possibilità di ricevere crediti formativi gratuiti sia per la visita del salone che per la partecipazione ad alcuni eventi; per altre figure come i rivenditori e grossisti, è stata messa a disposizione un’area di oltre 160.000 mq con 18 padiglioni espositivi per poter mostrare i propri prodotti.

Noi eravamo presenti con MAMOLI al Pad. 30, Stand B35.

MAMOLI produce miscelatori di DESIGN da quasi 100 anni, da sempre attenta al giusto equilibrio tra bellezza e funzionalità e con l’incredibile capacità di produrre articoli che risultano moderni e bellissimi anche a decenni di distanza.

E’ il caso della linea GIO PONTI, prodotto che nasce nel 1953 e ancora oggi mantiene il disegno originale pur avendo adottato una nuova tecnologia finalizzata al risparmio energetico.

Particolare attenzione va fatta sulla novità del nuovo listino 2020: VIP 4.

Miscelatore provvisto di un limitatore di portata (che permette di risparmiare fino al 50% di acqua) e di un limitatore di acqua calda che permette un importante risparmio elettrico… tutto regolabile in autonomia dall’utente.

Nel complesso possiamo dire che questa edizione è rimasta piuttosto in linea con quelle precedenti,  anche se sicuramente ricca di spunti innovativi da approfondire.

In ogni caso la partecipazione a CERSAIE rimane sempre un evento da vivere da vicino: solo cosi ci si può rendere conto di quanto sia fondamentale l’ubicazione di un prodotto e di quanto questo possa influire sulla percezione emotiva di chi lo guarda.

#MAMOLI #CERSAIE